Clinica veterinaria Il Poggetto - Torna alla home

Oculistica

Nell’affrontare gli argomenti riguardanti l’oculistica sono necessarie alcune puntualizzazioni.

E’ fondamentalmente sbagliato cercare di attribuire ai nostri animali una vista uguale alla nostra, anzi, non ha significato prendere in considerazione la funzione visiva prescindendo dagli altri sensi, che nel loro insieme consentono all’animale di svolgere le sue funzioni e di avere una più o meno evoluta vita di relazione.

Nel corso dell’evoluzione l’occhio del cane si è “selezionato” per un mondo in cui contano molto poco i colori mentre conta molto la visione dei contorni, dei movimenti e l’intensità della luce; la funzione visiva è limitata dato che il cane ad una certa distanza non identifica più il padrone o non vede una preda se non è in movimento e la riconosce solo con l’olfatto.

Il gatto ha un olfatto meno specializzato, ma anche la sua vista non gli consente di vedere a distanza e, di notte, solo in parte lo aiuta a muoversi, dato che dimostra notevoli impedimenti se privato delle vibrisse (organi definibili di tatto).

Dovendo fare un paragone con l’uomo, l’acutezza visiva del gatto è stata valutata circa dieci volte inferiore e quella del cane è addirittura ancora più bassa.

Inoltre il cane non sembra in grado di distinguere i colori che per altro hanno poco significato nella sua vita di relazione; il gatto sembra potenzialmente in grado di percepire solo il verde ed il blu.
Ciò che conta per i nostri animali è la visione della forma e del movimento.

Ciò premesso, gli occhi sono ovviamente uno strumento importante per i nostri amici e come tutti gli altri organi ed apparati sono soggetti a forme patologiche più o meno complesse: è fondamentale verificare l’integrità delle strutture oculari prima di lanciarsi in terapie approssimative, inadatte se non addirittura dannose, capaci di complicare situazioni talvolta inizialmente semplici.

Gli occhi sono organi molto sensibili e molto reattivi, sia nei confronti degli agenti esterni che delle sostanze presenti nelle comuni preparazioni oftalmiche (colliri e pomate), per questo mi raccomando sempre di consultare un medico veterinario prima di applicare un qualsiasi farmaco.
 
LE VISITE OCULISTICHE SI EFFETTUANO ESCLUSIVAMENTE SU APPUNTAMENTO
Clinica Veterinaria IL POGGETTO - P.IVA 04805460484 - Via Celso, 2-4r - Via Mattioli, 55r 57r 59r 61r - 50139 - FIRENZE
Tel 055473009 - Fax 055471320 - E-mail info@ilpoggettovet.it - Politica dei cookie
Realizzazione siti web Firenze